L’interpretariato telefonico è una forma di interpretariato da remoto che potremmo definire al passo con i tempi o, con un termine ormai di uso comune nell’ambito lavorativo, “smart”.

Si tratta di un tipo di prestazione che risolve moltissimi dei problemi logistici che si presentano quando si richiede il lavoro di un professionista della traduzione: attraverso l’interpretariato telefonico è possibile accorciare i tempi necessari a individuare un interprete dotato delle conoscenze professionali adeguate al compito e annullare completamente le spese e le difficoltà organizzative relative allo spostamento dell’interprete sul luogo di lavoro.

interpretariato telefonico

Come funziona l’interpretariato telefonico?

Esattamente come durante una sessione classica di interpretariato, l’interprete telefonico ascolta le parole di un oratore e procede alla loro traduzione per un ascoltatore o un certo numero di interlocutori di lingua differente.

Esistono vari tipi di interpretariato: si va dalla comunissima traduzione simultanea, che avviene mentre l’oratore sta parlando, alla traduzione consecutiva, che si svolge in “blocchi” successivi in cui l’oratore e l’interprete si alternano per non sovrapporsi. Nel settore del business il lavoro di un interprete è molto richiesto in sede di trattativa commerciale, al fine di consentire a tutte le parti di dialogare tra loro per giungere a un accordo.

Questi vari tipi di interpretariato, così come diversi altri, possono essere eseguiti attraverso un servizio di interpretariato telefonico. In questo caso l’interprete riceve in cuffia la voce dell’oratore e produce la traduzione parlando in un microfono che trasmette direttamente alle cuffie dei destinatari della traduzione. Questo significa che l’interprete può trovarsi in un qualsiasi angolo del pianeta così come possono trovarsi in qualsiasi luogo l’oratore e il suo interlocutore.

Nella difficile situazione sanitaria e sociale creata dalla pandemia di Coronavirus, l’interpretariato telefonico è un servizio fondamentale per le aziende o per i singoli che necessitano di mantenere rapporti internazionali, poiché evita ogni contatto personale, quindi azzera i rischi di contagio, tra gli oratori, il pubblico e l’interprete.

Le difficoltà principali dell’interpretariato via telefono

Un interprete basa la propria traduzione non soltanto sulla comprensione uditiva del discorso pronunciato dall’oratore ma anche sulla sua mimica facciale e talvolta sui gesti che accompagnano il discorso pronunciato.

Questo genere di contatto non strettamente verbale non si verifica durante una sessione di interpretariato telefonico, pertanto il livello di comprensione della lingua parlata dell’interprete dev’essere assolutamente perfetto.

A questa difficoltà molto specifica si sommano naturalmente tutte le altre difficoltà tipiche dell’interpretariato, tra cui l’eventuale utilizzo di un registro molto formale o di un linguaggio molto tecnico da parte dell’oratore. Esattamente come nel caso dell’interpretariato classico, bisognerà assicurarsi di selezionare un interprete telefonico dotato di tutte le competenze necessarie a svolgere un buon lavoro.

Bisogna comunque tener presente che l’interpretariato telefonico istantaneo viene adottato principalmente per telefonate di breve durata che si svolgono di solito tra quattro interlocutori: due oratori e due interpreti. Solitamente il fine di questo genere di traduzioni è quello di stipulare un contratto, eseguire una prenotazione e altre attività standard di questo genere.

Leave a Reply