Skip to main content

Esistono tre tipi di traduzione e ognuna di esse svolge una funziona molto specifica all’interno della comunicazione.

Conoscere le differenze tra ognuna di esse permette un approccio più consapevole alla traduzione ma anche, in generale, alla produzione e alla diffusione di contenuti culturali.

traduzione interlinguistica

Traduzione intralinguistica

La traduzione intralinguistica è l’esplicazione del significato di una parola attraverso parole della stessa lingua.

Si tratta, in pratica, del tipo di traduzione che viene eseguita all’interno del dizionario. Questo tipo di traduzione si effettua per chiarire al parlante di una determinata lingua il significato di una determinata parola che probabilmente conosce in maniera vaga e inesatta o che non conosce affatto.

Devi tradurre dei testi per il tuo business?

Da oltre vent’anni questo è il nostro mestiere. Aiutiamo le aziende a fare business in tutto il mondo grazie ai nostri servizi di traduzione.

Traduzione intersemiotica

La traduzione intersemiotica è allo stesso tempo la più difficile e la più affascinante tra i vari tipi di traduzione.

Consiste nel tradurre un testo da un media all’altro. Anche in questo caso si può fare un esempio molto semplice: la trasposizione di un libro in un film è una traduzione intersemiotica.

In questo tipo di traduzione si deve operare una classificazione razionale e una scelta consapevole, al fine di comprendere quali sono gli elementi fondamentali del testo da tradurre e in che maniera li si può trasporre nel media di arrivo per rimanere il più fedeli possibili al suo significato originario.

Traduzione interlinguistica: perché è importante?

La traduzione interlinguistica è invece il tipo di traduzione a cui siamo più abituati. Si tratta infatti della trasposizione del significato di un testo da una lingua all’altra con lo scopo di ottenere un testo di arrivo che sia il più fedele possibile all’originale nel senso e nello scopo.

Quando si parla in generale di “traduzione”, senza specificare a quale tipo di traduzione si fa riferimento, quasi sicuramente si intende la traduzione interlinguistica.

Essa consente la comunicazione tra parlanti di lingue differenti, permette quindi di espandere e diffondere la conoscenza e di connettere, anche a livello personale, con individui di culture differenti dalla nostra.

Esempi di traduzione interlinguistica

Il più classico esempio di traduzione interlinguistica? “Il gatto è sul tavolo” – “The cat is on the table”.

Ci sono però molti esempi meno scontati di questo, soprattutto quando si tratta di frasi ambigue e idiomatiche: un classico esempio di frasi difficili da tradurre sono i modi di dire.

Un traduttore esperto non tradurrebbe mai “It’s raining cats and dogs” con “stan piovendo cani e gatti”, ma preferirebbe usare l’espressione “sta piovendo a catinelle” che è parte integrante della lingua italiana.

Jakobsòn e la traduzione

Ad aver postulato l’esistenza di questi tre tipi di traduzione è stato il linguista russo Roman Jakobsòn. Lo studioso affermò anche che “tutta l’esperienza cognitiva e la sua classificazione è trasportabile in qualsiasi lingua esistente”.

Ha aggiunto inoltre che quando una lingua incontra dei limiti di espressione, o dei concetti che non è in grado di esprimere, ricorre a circonlocuzioni oppure prende a prestito formule e parole da altre lingue (i famosi anglicismi contro cui si scagliano i puristi dell’italiano sono parte di questo processo).

Tra i servizi di traduzione di Eurotrad la traduzione interlinguistica occupa un posto d’onore. Crediamo fermamente nei postulati di Jakobsòn e ci impegniamo con passione a trasmettere contenuti da una lingua all’altra nel modo più fedele possibile e all’interno di una lunga serie di combinazioni linguistiche.

Stai cercando un servizio per traduzioni interlinguistiche?

Eurotrad è il partner che stavi cercando per la tua azienda. Se hai bisogno di informazioni sui nostri servizi di traduzioni professionali contattaci.