Skip to main content
Cerca

Che lingua si parla in India? Le lingue più parlate

Lingue in India Eurotrad

L'India è un paese che vanta una ricca eredità culturale e linguistica. Con una popolazione di oltre un miliardo di persone, è un mosaico di lingue, dialetti e culture. Se poi, ci allarghiamo al subcontinente indiano, la composizione linguistica si fa ancora più variegata.Il subcontinente indiano è una regione geografica situata nel sud dell'Asia che comprende India, Pakistan, Bangladesh, Nepal, Bhutan, Sri Lanka e Maldive. Oltre alla diversità culturale, religiosa, governativa e geografica c’è anche una comprensibile differenza linguistica, che in ogni nazione vede la sovrapposizione di ulteriori lingue. Per esempio, in Pakistan la lingua ufficiale è l'Urdu ma la lingua nazionale è il Punjabi; in Sri Lanka ci sono due lingue ufficiali, il Singalese e il Tamil. Lasciando da parte la varietà linguistica del subcontinente indiano, vediamo invece di capire che lingua parlano in India, la più grande delle nazioni del subcontinente indiano.

Che lingua si parla in India?

Non ci sono dubbi sul fatto che questo sia il paese con la maggiore diversità linguistica nel subcontinente. La lingua ufficiale in India non è una sola, la Costituzione del Paese ne riconosce, infatti, ben 22 tra cui l’hindi. Tuttavia, possiamo affermare che le lingue ufficiali del governo centrale sono l'hindi e l'inglese.
Per commerciare, relazionarsi attraverso canali ufficiali oppure in ambiti culturali, il modo migliore per raggiungere un pubblico ampio è avvalersi di un servizio di traduzione hindi - italiano e viceversa. La lingua più parlata in India, infatti, è l’hindi scritto in caratteri devanagari, mentre l'inglese è spesso utilizzato per scopi ufficiali e commerciali. Oltre a queste, ci sono poi altre lingue regionali che si parlano in India e che variano in base alle diverse zone del paese.

L’hindi

L'hindi, la lingua madre di circa il 41% degli indiani, è la lingua più parlata in India. Basato sul dialetto khariboli di Delhi non è solo una delle 22 lingue ufficiali del Paese ma è anche una delle lingue ufficiali dell'Unione delle Nazioni Unite.
Le sue radici affondano lontano nel tempo, con una storia affascinante che risale a secoli fa. L'hindi deriva infatti dal sanscrito, la lingua antica dell'India, che ha subito una continua evoluzione durante le diverse fasi storiche. Il prakrit, una forma di sanscrito antico, diventò il dialetto apabhramsha che alla fine diede origine a diverse lingue moderne, tra cui l'hindi.
Sotto l'influenza della cultura persiana e islamica, nel Medio Evo l'hindi assorbì molte parole dal persiano e dall'arabo, dando origine a una forma di hindi chiamata urdu: nascono così due lingue che, sebbene simili nella lingua parlata, hanno scritture differenti.
Con il colonialismo britannico nel XIX secolo, l'hindi basato sul dialetto khariboli di Delhi diventò la lingua ufficiale che, dopo l'indipendenza dell'India nel 1947, venne accompagnata da altre lingue ufficiali, anche se l’hindi continuò (e continua tutt’oggi) a rivestire un ruolo principale nella società e nella politica indiana.
Dal punto di vista geografico l'hindi è la lingua più parlata in India nel nord e al di fuori del paese, milioni di persone in tutto il mondo, soprattutto nelle comunità della diaspora indiana, la parlano.

Le lingue più parlate in India

Come abbiamo visto, oltre all'hindi, ci sono molte altre lingue che si parlano in India.

  • Il bengali è la seconda lingua più parlata in India ed è anche la lingua ufficiale dello stato del Bengala Occidentale.
  • La terza lingua più parlata in India è il telogu, diffuso soprattutto nell’Andhra Pradesh e in Telangana, due stati dell’Unione Indiana.
  • La lingua ufficiale dello stato del Maharashtra è il marathi, ovvero la quarta lingua più parlata in India.
  • Tra le lingue che si parlano in India c’è anche il tamil, una delle lingue classiche più antiche del mondo.
  • C’è poi l’urdu, un’altra lingua ufficiale dell'India, molto diffusa ampiamente in stati come Jammu e Kashmir, Telangana, Uttar Pradesh, Delhi e Bengala Occidentale.

Possiamo quindi dire che l’hindi è la lingua che unisce pressoché tutte le altre varietà di questo Paese poliglotta, riflettendo la ricchezza culturale di tutto il subcontinente indiano.

Redazione Eurotrad

Ottobre 16, 2023

Redazione Eurotrad

Un ponte tra voi e il mondo, questo è il nostro scopo: aiutarvi nel vostro percorso di internazionalizzazione

Traduzione presentazione aziendale Eurotrad
Servizi

Come tradurre la presentazione aziendale?

Le presentazioni aziendali svolgono un ruolo cruciale nella comunicazione d'impresa. Cosa succede però quando è necessario tradurre in…

Gen 15, 20243 min Leggi di più
Traduzione social media Eurotrad
Servizi

Come fare traduzioni efficaci per contenuti social media

Nell’era della digitalizzazione i social media sono diventati parte integrante della strategia di comunicazione di molte aziende. I…

Gen 9, 20244 min Leggi di più
Traduzione podcast Eurotrad
Servizi

Come tradurre un podcast: tutti i consigli

La traduzione di un podcast è un passo cruciale per ampliare la portata della comunicazione aziendale nel contesto internazionale.…

Gen 1, 20244 min Leggi di più
Come scrivere una mail in spagnolo Eurotrad
Curiosità

Come scrivere una perfetta mail in spagnolo

Conoscere la lingua non sempre basta per redigere una lettera formale correttamente. Ad esempio, per sapere come scrivere…

Gen 1, 20245 min Leggi di più